QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi -2°10° 
Domani -4°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
giovedì 08 dicembre 2016

Attualità lunedì 11 gennaio 2016 ore 17:10

Classifica dei sindaci, Biffoni precipita

Rispetto allo scorso anno il primo cittadino ha perso il 10 per cento dei consensi finendo all'86esimo posto nella classifica redatta dal Sole 24 Ore

PRATO — Non fa drammi Matteo Biffoni, ma il boccone è amaro: in un solo anno il sindaco di Prato è passato da un indice di gradimento tra i suoi concittadini del 59% a uno del 49%. Un insufficienza che in termini numerici si traduce in un 86esimo posto in classifica, stando per lo meno alla graduatoria stilata dal Sole 24 Ore.

La riflessione sul perché di questo tonfo, Biffoni l'ha affidata a una nota. "Non ho enfatizzato il risultato positivo dello scorso anno ma invece non sottovaluto quello di oggi - ha esordito il sindaco -. Sicuramente l'anno 2015 è stato dedicato a creare basi solide per il futuro, un lavoro che non è percepito dai cittadini, dedicato alla riorganizzazione della macchina comunale e alla sistemazione dei conti. I dati del sondaggio pubblicato dal Sole 24 Ore sono un pungolo per lavorare sempre meglio, il 2016 sarà l'anno degli investimenti e delle risposte ai cittadini. Sicuramente il tema sicurezza, tra i più sentiti dai pratesi, è tra i più importanti, come emerge anche dalla classifica del Sole 24 Ore sulla qualità della vita".

Un punto quest'ultimo su cui il sindaco non ha diretta competenza, ma Biffoni non ha cercato scuse.

"Con tutta la Giunta - ha rilanciato - siamo impegnati a intervenire per migliorare lo stato di salute della nostra città, dalla riqualificazione del centro storico agli investimenti sull'edilizia scolastica e sugli impianti sportivi, dagli interventi nelle periferie a un nuovo vigore in ambito culturale. Un lavoro finalizzato al rilancio della città per dare linfa al sistema economico locale e alle imprese del territorio. Si tratta di un impegno sul medio e lungo termine che sicuramente non premia nell'immediato, ma sono certo che i pratesi giudicheranno i risultati".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Cronaca

Cronaca