QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 19°29° 
Domani 22°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
martedì 26 luglio 2016

Attualità venerdì 08 gennaio 2016 ore 06:30

Alla sala Banti riprendono gli spettacoli

Archiviate le feste, al via a Montemurlo la rassegna 'Ci vediamo a teatro!' dedicata alle famiglie e giunta alla sua nona edizione

MONTEMURLO — Anche quest’anno, in sala Banti, torna la rassegna che propone spettacoli delle più note compagnie professionali attive sul territorio regionale e nazionale. Cinque domeniche pomeriggio, dal 10 gennaio al 20 marzo, per sperimentare per la prima volta il teatro o per assaporare un’esperienza consueta, godendo in famiglia il fascino dello spettacolo dal vivo. 

Fili conduttori della rassegna saranno la fiaba, la comicità, le “clownerie” e i giochi di prestigio. Titoli interessanti, frutto di un’approfondita ricerca teatrale sull’infanzia, per divertire e spingere alla riflessione attraverso fiabe, storie e racconti. 

Il primo spettacolo sarà domenica alle 16.30 con "Gunteria street show”, un salto nella follia del mondo di Alice visto con gli occhi di un simpatico clown  che si muove nella “gunteria”, uno spazio surreale dove parlano le gag, il mimo, il clown, il giocoliere. 

"Montemurlo sta diventando sempre più un luogo conosciuto e apprezzato, anche fuori provincia, per il suo teatro di qualità - spiega l'assessore comunale alla cultura Giuseppe Forastiero – In questi anni abbiamo creato un percorso, oramai consolidato, per far entrare il teatro nelle abitudini dei montemurlesi. Una passione che nasce fin da piccoli e negli anni abbiamo visto come molti spettatori della rassegna “Ci vediamo a teatro!” siano poi diventati a loro volta attori nella compagnia dei Formaggini Guast". 

"A noi interessa avere in platea tutta la famiglia - sottolinea Patrizia Guastini, della compagnia 'I Formaggini Guasti' -  vogliamo aprire le vite dei bambini al teatro, alla creatività, come modalità per affrontare i problemi della vita. Una rassegna che vuol far “germogliare” in loro il semino dell'amore per il teatro e poi farlo crescere per tutta la vita". 

L'iniziativa è promossa da Comune di Montemurlo e Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in collaborazione con la compagnia “I formaggini guasti”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca