QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi -1°11° 
Domani -3°7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
martedì 06 dicembre 2016

Cronaca lunedì 08 febbraio 2016 ore 18:11

All'aeroporto, ma è accusato di tentato omicidio

Stava per prendere il volo il principale indiziato del ferimento che quasi uccise un giovane nella notte di capodanno a Prato

PRATO — Era già pronto per l'imbarco ma gli investigatori lo hanno fatto bloccare dai colleghi della Compagnia Carabinieri Aeroporti a Fiumicino. Voleva tornare a Tirana perché aveva capito che ormai gli occhi dei militari erano puntati su di lui. 

Il giovane, 26 anni di origine albanese, è accusato del tentato omicidio di un connazionale. I fatti risalgono alla notte di capodanno, durante la festa organizzata alla discoteca Galisia. Una serata dedicata alla comunità albanese che in un primo momento è andata liscia. 

I problemi sono arrivati verso le 3, quando si è scatenata una lite ben presto degenerata in una violenta rissa. E' a questo punto che sono spuntati i coltelli. Tre giovani sono stati feriti. Uno di loro è stato portato in ospedale in condizioni quasi disperate a causa di un fendente arrivato in profondità e causato da una lama molto affilata. 

Ben presto, nonostante le difficoltà di ottenere testimonianze sulla dinamica dell'evento, il principale indiziato di quest'ultimo ferimento si è rivelato il 26enne che ha tentato la fuga in Albania. 

Tentativo non riuscito. Dalla sala di attesa di Fiumicino il ragazzo è finito direttamente in carcere a Civitavecchia in attesa della convalida da parte del Gip.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Info Aziende

Attualità

Politica

Cronaca