QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 16°22° 
Domani 23°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
domenica 24 luglio 2016

Cronaca mercoledì 30 marzo 2016 ore 16:55

L'etichetta non c'è e il salame va al macero

Blitz della polizia municipale che ha sequestrato e distrutto centinaia di confezioni trovate in un negozio di Prato gestito da un cinese

PRATO — Si tratta di una partita di 400 confezioni di alimentari. Tutta merce trovata dagli agenti della polizia municipale di Prato nel negozio di via Ciulli finito nel mirino dei controlli. 

Il titolare dell'attività è un cittadino cinese di 31 anni che alla fine della fiera si è buscato una sanzione di 3.200 euro.

Su nessuna delle confezioni erano riportate le indicazioni obbligatorie previste dalla legge, cioè la denominazione di vendita, il nome e la ragione sociale del fabbricante o del confezionatore. Oltretutto le scritte presenti erano in cinese

Tutti gli alimenti in vendita, dopo il sequestro, sono stati poi distrutti. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca