QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 18°27° 
Domani 20°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
martedì 26 luglio 2016

Attualità mercoledì 02 marzo 2016 ore 10:00

Le regole della cittadinanza attiva

I cittadini potranno proporre interventi di tutela dei beni appartenenti alla collettività presentando un progetto in Comune

VAIANO — Il regolamento sulla collaborazione tra Comune e cittadini per la cura dei beni collettività è stato approvato dal Consiglio comunale di Vaiano nell'ultima seduta. 

Si tratta di uno strumento che disciplina le forme di cittadinanza attiva ed è nato, spiega in una nota il Comune di Vaiano, dal lavoro congiunto dei consiglieri di maggioranza e di minoranza con la collaborazione di sindaco e giunta. 

Come funziona. D’ora in poi a Vaiano chiunque potrà proporre all’amministrazione di prendersi cura di un'area pubblica semplicemente presentando un progetto chiaro e vantaggioso per l’intera cittadinanza. In cambio, saranno concessi gli sgravi sulle tasse comunali e il riconoscimento pubblico dell’opera, oltre a supporto tecnico e materiale. 

“Vogliamo rafforzare il concetto di cittadino attivo che ha a cuore il suo territorio e ne è in qualche modo custode” - dice il capogruppo di maggioranza Giulio Bellini - “l’idea è nata prima dell’inizio di questa legislatura, quando con il sindaco Bosi e l’assessore Marchi abbiamo partecipato alla presentazione del regolamento del Comune di Bologna, cui sono seguiti molti altri comuni italiani”.

“Riteniamo che questo strumento ci consentirà di avere un territorio più tutelato e curato, nonché dei cittadini più coinvolti nelle scelte dell’amministrazione” commenta Marco Marchi, assessore al patrimonio e alla cura del territorio.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca