QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 4° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
martedì 21 novembre 2017

Cronaca lunedì 28 agosto 2017 ore 14:31

Morti nel rogo della mansarda, c'è un'indagata

Indagata per omicidio colposo plurimo l'affittuaria cinese della casa-laboratorio andata a fuoco. Presto l'autopsia sui corpi delle due vittime

VAIANO — Continuano le indagini per il rogo mortale di sabato scorso a Vaiano, in località Tignamica. Adesso c'è un primo indagato: la procura di Prato ha iscritto nel registro degli indagati l'affittuaria dell'appartamento andato a fuoco, dove sono morti due cinesi, un uomo e una donna, e dove i carabinieri hanno trovato un'azienda fantasma con diciassette macchine taglia e cuci.

La donna, una cinese di 46 anni, è indagata per omicidio colposo plurimo e omissione dolosa di cautele antinfortunistiche. Nel rogo divampato alle prime luci dell'alba di sabato scorso, sono morti un uomo e una donna cinesi di 37 e 39 anni, entrambi clandestini dal 2015. 

Secondo gli investigatori, nell'abitazione era stata impiantata abusivamente una ditta di confezione tessile con numerose postazioni. L'ipotesi di reato nell'intestazione del fascicolo, su cui indagano i sostituti procuratori Francesco Sottosanti e Lorenzo Gestri, è di omicidio colposo plurimo e omissione dolosa delle cautele anti-infortunistiche.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità