QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 19° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
lunedì 12 novembre 2018

Attualità venerdì 02 novembre 2018 ore 14:29

Influenza, oltre 350mila dosi di vaccino

Nella Asl Toscana Centro 1.300 medici e pediatri di famiglia hanno aderito alla campagna di vaccinazione avviata dalla Regione



FIRENZE — E' iniziata la campagna di vaccinazione per contrastare il virus dell'influenza che l'anno scorso ha causato, guardando alla sola Asl Toscana Centro, 45 casi gravi il cui picco è stato registrato nel mese di gennaio. 

Nel complesso sono 353mila le dosi di vaccino messe a disposizione per tutto il territorio della Asl Toscana Centro, per una spesa di due milioni di euro. Di queste, 57.400 sono destinate all'area pistoiese, 47mila all'area empolese, 190.400 all'area fiorentina e 58.200 a quella pratese

La vaccinazione è gratuita per gli ultrasessantacinquenni, per le persone che rientrano nelle categorie a rischio, per gli operatori sanitari e da quest'anno anche per i donatori di sangue. Ci si può vaccinare negli ambulatori di medicina generale e nei centri vaccinali dell'Asl. Agli anziani, insieme alla vaccinazione antinfluenzale, sarà proposta anche la somministrazione gratuita di fialette di vitamina D per prevenire, in particolare, le fratture che possono avere conseguenze anche molto gravi. 

L'anno scorso la copertura nelle persone di 65 anni e oltre è stata del 57,12 per cento. 

Oltre a quella antinfluenzale, la Regione offre gratuitamente la vaccinazione antipneumococcica alle persone a rischio e agli ultrasessantacinquenni a partire dalla coorte dei nati nel 1950 che insieme ai nati nel 1951 e nel 1952 mantengono la gratuità. Quest'anno entrano nel numero di coloro che hanno diritto a questo vaccino gratuitamente anche i nati nel 1953. A questi ultimi sarà offerta a titolo gratuito anche la vaccinazione anti herpes zoster



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca