Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:15 METEO:VERNIO19°30°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio alle isole Eolie, le strade di Stromboli invase dal fango

Cronaca venerdì 05 agosto 2022 ore 14:15

Evade dai domiciliari per incendiare una ditta

carabinieri

Mesi di indagini e poi la verità: proprio lui con un complice aveva appiccato il fuoco in un'azienda. Sono stati arrestati entrambi



MONTEMURLO — Mesi di indagini e poi la verità: era evaso dai domiciliari per appiccare il fuoco a una ditta tessile di Montemurlo insieme a un complice. Ora entrambi sono stati arrestati. Lui in carcere, dove già si trovava per altri fatti da alcune settimane, il complice al domicilio.

Era il 19 Gennaio di quest’anno quando un incendio divampava presso un'azienda tessile. Chiarissima, ricostruiscono i carabinieri di Prat, era stata l’origine dolosa dell’evento. Oltre che dal sopralluogo tecnico svolto da personale dei vigili del fuoco, infatti, la dinamica dei fatti era stata acclarata dalle immagini videoregistrate dall’impianto di videosorveglianza dell’azienda.

Da quel momento erano partite le attività investigative da parte dei carabinieri della tenenza di Montemurlo, coordinate dalla procura di Prato, anche con la collaborazione della sezione operativa pratese. Le indagini hanno portato all'arresto dei due, 45 e 47 anni.

E' emerso che uno dei due proprio quella notte, mentre commetteva il reato, si sarebbe dovuto trovare agli arresti domiciliari. Nel frattempo era stato nuovamente arrestato per altra causa, ed è stato raggiunto nel carcere della Dogaia dalla nuova misura cautelare detentiva. Per il complice il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Era la fine di Luglio quando in due aggredirono un imprenditore picchiandolo fino a farlo finire in ospedale. Il bottino? 2.000 euro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca