QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 13° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
martedì 25 febbraio 2020

Attualità venerdì 14 febbraio 2020 ore 14:25

Conoscere l’ospedale da vicino

Il Santo Stefano a porte aperte con l'Info Day. Una giornata per raccontare l’ospedale, conoscere professionisti, attività e percorsi assistenziali



PRATO — Il Santo Stefano apre le porte ai cittadini con Info Day, l’iniziativa in programma giovedì 27 febbraio al piano terra del presidio ospedaliero. 

L'iniziativa è pensata come una occasione per conoscere l’ospedale della città, incontrare i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari, le attività e i percorsi assistenziali attivati.

Nella mattina a partire dalle 9 il direttore del presidio ospedaliero Daniela Matarrese ed il direttore assistenza infermieristica di Prato, Daniela Ammazzini, illustreranno gli argomenti che saranno trattati dagli operatori sanitari ai quali sarà possibile rivolgere domande e richiedere informazioni.

Il programma:

Nel corso della mattina, a partire dalle 9.30 saranno illustrati i Day service multidisciplinare e geriatrico attivati, da tempo, nel presidio ospedaliero di Prato. Questi servizi prevedono un modello organizzativo e assistenziale semplificato che garantisce, attraverso un team multiprofessionale e multidisciplinare prestazioni diagnostiche, terapeutiche e visite specialistiche a pazienti che hanno problematiche cliniche complesse senza la necessità di ricovero.

A seguire: l’esperienza di continuità assistenziale ospedale – territorio; la gestione delle dimissioni ordinarie; la medicina perioperatoria; la rete per combattere l’ictus e le dimissioni complesse.

Nel pomeriggio l’iniziativa riprenderà alle 14 sempre nella hall dell’ospedale. Si alterneranno medici ed infermieri che illustreranno altri percorsi di assistenza e organizzativi: quali sono le precauzioni standard per l’assistenza al paziente; il day service pediatrico; la medicina di precisione e personalizzata per la donna; il pronto soccorso nel contesto degli ospedali per acuti; l’infermiere di percorso-infermiere di famiglia; le cure simultanee in oncologia; il percorso nefrologico e l’ambulatorio predialisi; il ruolo di Gesat nell’organizzazione dei percorsi. La giornata si concluderà alle 18.





Tag

Coronavirus, Conte: «Gestione di una struttura ospedaliera non del tutto propria»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità