Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:53 METEO:VERNIO18°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Attualità domenica 02 maggio 2021 ore 10:13

Recovery fund, progetti per 50 milioni di euro

La Provincia candida la realizzazione di tre nuove scuole e interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico su altre già esistenti



PRATO — Progetti di edilizia scolastica per 52 milioni e 780mila euro. Sono quelli che la provincia di Prato ha presentato al Ministero dell’Istruzione nell'ambito del Recovery fund.

Tra i progetti figurano lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico su edifici esistenti e la realizzazione di 3 nuove scuole, nello specifico: la nuova sede per l’istituto C. Livi a Prato (22 milioni di euro) e un nuovo edificio per l’istituto Brunelleschi di Montemurlo (quasi 7 milioni di euro), per i quali è pronto il report di fattibilità, e la realizzazione della nuova ecoscuola in via Galcianese nei pressi del Marconi, un intervento di oltre 4 milioni e 100mila euro per il quale è in corso la progettazione definitiva.

“La partita del Recovery Plan – spiega il presidente della Provincia Francesco Puggelli – è l’occasione per dare una svolta al Paese. Noi ci siamo fatti trovare pronti, grazie a un importante lavoro che ci ha impegnato a lungo. Ne è valsa la pena, perché siamo riusciti a candidare un elenco di interventi dalla portata eccezionale per una città come Prato, oltre 52 milioni di euro tra ammodernamenti di edifici esistenti e realizzazioni di nuove scuole, tutte azioni che riusciranno a mettere la scuola pratese in grado di rispondere alle esigenze del futuro e rinnovare l’assetto scolastico di edifici ormai obsoleti, realizzati con criteri di quarant’anni fa".

Per quanto riguarda la ristrutturazione di edifici scolastici esistenti il pacchetto di progetti supera i 19 milioni di euro e prevede 5 interventi su 4 scuole. Gli istituti interessati sono il Copernico (oltre 7 milioni di euro), il Datini (5 milioni e settecentomila), il Livi (quasi 3 milioni di euro), un doppio intervento di adeguamento sismico e di efficientamento energetico all’istituto Dagomari (per totali tre milioni e trecentomila euro).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con i nuovi positivi emersi oggi, nel Pistoiese gli infettati da inizio pandemia superano quota 21.600. I dati in dettaglio dai bollettini ufficiali
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità