QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 14°30° 
Domani 13°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
giovedì 20 settembre 2018

Cronaca martedì 26 giugno 2018 ore 18:53

Cantiere sulla A1 razziato, maxifurto di rame

Arrestato un uomo di 49 anni accusato di aver rubato bobine di rame e materiale ferroso per 150mila euro. Altri quattro indagati, fra cui un pratese



BARBERINO DEL MUGELLO — Ha 49 anni e abita in provincia de l'Aquila l'uomo arrestato dai Carabinieri a seguito di cinque furti di bobine in rame e materiale ferroso messi in atto in un cantiere della variante della A1 nel dicembre 2017. La refurtiva ha un valore complessivo di 150mila euro. 

L'uomo è accusato di aver agito insieme ad altre persone e ai tempi in cui sono stati messi a segno i colpi era il capo cantiere della Pavimental, l'azienda che costruisce la nuova galleria Santa Lucia. 

Per quanto riguarda i complici, i sospetti gravano su tre dipendenti di ditte esterne che lavorano nel cantiere della variante, al momento solo indagati dalla procura fiorentina. Si tratta di un pratese di 45 anni, un cinquantenne pesarese e un giovane di 31 di Barberino. I tre sono accusati di aver progettato, preparato e poi realizzato i colpi. Un quarto uomo residente a Rimini è invece accusato di ricettazione.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro