QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi -3°3° 
Domani -1°3° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
giovedì 12 dicembre 2019

Cronaca martedì 26 novembre 2019 ore 09:00

Una montagna di carne pagata con assegni falsi

Contattavano aziende e proponevano l'acquisto di grosse quantità di salumi e carni offrendo come pagamento anche assegni falsi o scoperti



PRATO — Finti ristoratori ingannavano aziende tra Toscana, Emilia e Lombardia offrendo pagamenti con assegni scoperti. La banda delle truffe è stata scoperta dai carabinieri di Vernio, Prato. Le persone denunciate sono tre e abitano a Vernio, qui è stata trovata anche una cella frigo dove i militari ipotizzano che veniva custodita la merce acquistata in attesa di essere rivenduta.

I tre indagati si sarebbero finti ristoratori e attraverso il telefono o via mail contattavano aziende specializzate nel commercio all'ingrosso di carne (a Pavia, Padova, Arezzo e Bologna) e proponevano l'acquisto di grosse quantità di carne e poi offrivano come pagamento assegni scoperti. Le truffe accertate dai carabinieri sarebbero almeno quattro per un totale di 15mila euro.



Tag

Grassi passa alla Lega, il suo intervento in Senato: "Non mi riconosco piu' nelle politiche del M5s"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca