Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:VERNIO20°33°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«È la mia ragazza», il coming out di Lucilla Boari

Attualità mercoledì 05 maggio 2021 ore 11:00

Morto di Covid un altro parroco toscano

Don Mauro Rabatti
Don Mauro Rabatti

Terzo lutto nella diocesi di Prato, don Mauro Rabatti è deceduto a 82 anni all'ospedale Santo Stefano. Era stato ricoverato tre settimane fa



PRATO — Diocesi in lutto per la morte di don Mauro Rabatti. Il sacerdote aveva 82 anni ed è morto all'ospedale Santo Stefano di Prato dove era ricoverato per aver contratto il Covid. E' il terzo parroco pratese a morire per il coronavirus.

Il sacerdote era stato ricoverato il 21 Aprile scorso dopo un malore ed era risultato positivo al coronavirus, che lo ha portato via nel giro di tre settimane. Don Rabatti è il settimo sacerdote toscano morto di Covid.

Don Rabatti era arrivato da giovane a Santa Lucia, parrocchia che non ha mai più lasciato. A lui si deve la costruzione della nuova chiesa dedicata alla Regina Pacis. È stato anche uno dei più appassionati sostenitori del gemellaggio tra Prato e Ebensee, città austriaca dove furono deportati molti pratesi nel 1944.

Nel Novembre è morto un altro parroco pratese, don Umberto Fedi anche lui era stato ricoverato per dieci giorni all'ospedale Santo Stefano di Prato. Ad Aprile è deceduto anche il cappellano degli alpini, don Renato Fiaschi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ieri si erano registrati 40 nuovi positivi a livello provinciale, e oggi nel solo capoluogo i casi in più sono 47. Ecco i dati della corsa del virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità