QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi -4°4° 
Domani -7°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
lunedì 17 dicembre 2018

Attualità giovedì 15 novembre 2018 ore 12:47

Visite in nero, licenziati i quattro ginecologi

Si sono conclusi così i procedimenti disciplinari attivati dalla Ausl Toscana Centro nei confronti dei medici coinvolti nell'inchiesta della procura



PRATO — Hanno perso il posto di lavoro e sono già stati rimpiazzati i quattro ginecologi accusati di peculato e truffa ai danni dello Stato per aver effettuato visite specialistiche durante l'orario di lavoro ma al di fuori del circuito delle prenotazioni, quindi in nero. Ad annunciare il licenziamento è stata la Asl Toscana Centro.

"L’Azienda comunica che si sono conclusi con il licenziamento i procedimenti disciplinari nei confronti di alcuni dei medici coinvolti nella nota vicenda su irregolarità relative all’effettuazione di visite specialistiche in ambito ginecologico presso l’Ospedale di Prato - si legge in una nota - L’Azienda ha già provveduto a rinforzare l’organico del reparto con l’assunzione di nuovo personale".

A procacciare ai ginecologi in questione le clienti visitate in nero erano internediari cinesi. L'indagine è iniziata quando una giovane donne cinese si è presentata a un Centro salute in preda a dolori e ha mostrato all'ostetrica di turno una pillona abortiva distribuita solo all'interno dell'ospedale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca