Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:37 METEO:VERNIO17°25°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
martedì 28 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Biden fa la terza dose del vaccino Pfizer in diretta tv

Attualità giovedì 29 luglio 2021 ore 17:32

Segnali di ripartenza per il manifatturiero

La produzione manifatturiera del territorio di Lucca, Pistoia e Prato ha segnato un +12,6% nel secondo trimestre del 2021



LUCCA/PISTOIA/PRATO — Segnali di ripartenza per la produzione manifatturiera del territorio Lucca-Pistoia-Prato segna nel secondo trimestre 2021 con un incremento del +12,6% rispetto allo stesso periodo del 2020 (maggiore del dato italiano, +9,4%). 

A renderlo noto Confindustria Toscana Nord, annunciando che Pistoia e Prato registrano una forte ripresa (rispettivamente +18% e +17,5%) mentre Lucca, meno colpita dalla crisi pandemica, ferma la sua crescita a +7,3%.

Rispetto all'ultimo anno non toccato direttamente dalla pandemia, il 2019, Confindustria calcola che, nonostante la crescita a due cifre della maggior parte dei settori nel secondo trimestre 2021, alla produzione industriale di Lucca, Pistoia e Prato rimanga ancora da recuperare oltre il 7%, in proporzione variabile per territori e tipologie merceologiche. 

"La pandemia non è certo conclusa - osserva il presidente di Confindustria Toscana Nord Daniele Matteini - e con essa non sono archiviate nemmeno misure restrittive che potrebbero compromettere la faticosa risalita del manifatturiero e, ancor di più, di molti comparti del terziario".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con i dati odierni, dall'inizio della pandemia nel Pratese si sono registrati 630 decessi e 26.090 contagi. Ecco l'andamento delle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Cronaca