Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VERNIO11°20°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità mercoledì 10 maggio 2023 ore 17:01

Concorso Legalità, le scuole vincenti nel Pratese

Concorso rivolto agli studenti che sono stati stimolati a produrre lavori ed elaborati graphic novel, video spot e composizioni artistiche



PRATO — La questura di Prato ha aderito alla 6^ edizione del concorso “PretenDiamo Legalità”, progetto avviato dal Ministero dell’Interno in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. 

Rivolto agli studenti delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo e secondo grado è finalizzato alla promozione della cultura della legalità attraverso il rispetto delle regole, corretto utilizzo della rete internet e valori della Costituzione, amicizia, libertà e solidarietà, basi fondanti per la crescita e lo sviluppo dei cittadini di domani per una società responsabile. 

Nelle settimane scorse, la polizia e Dirigenti scolastici e professori referenti, hanno svolto incontri che si sono tradotti in un confronto con i ragazzi.

Scuola primaria: - Istituto Comprensivo Primo Levi – Scuola primaria “Ivana Marcocci”; - Istituto Comprensivo Mascagni – Scuola primaria “Borgonuovo”; - Istituto Comprensivo Mascagni - Scuola primaria “V. Frosini”; - Scuola primaria Mazzei - Scuola “Lorenzo il Magnifico” - Poggio a Caiano; - Scuola primaria Mazzei - Scuola “De Amicis”; - Istituto Comprensivo Statale “Il Pontormo” - Scuola primaria “Quinto Martini”- Seano; - Istituto Comprensivo Statale “Il Pontormo” - Scuola primaria “Buricchi B.” – Carmignano; - Istituto Comprensivo Statale “Il Pontormo” - Scuola primaria “Nazario Sauro” – Comeana; 

Scuola secondaria di primo grado: - Convitto Nazionale Cicognini – Scuola Media; - Istituto Pietro Mascagni - Scuola secondaria di primo grado “B. Buricchi”; - Scuola secondaria di primo grado “F. Mazzei” - Poggio a Caiano; 

Scuola secondaria di secondo grado: - Liceo Scientifico N. Copernico - Scuola superiore; - ITS Tullio Buzzi - Istituto tecnico statale; - Convitto Nazionale Cicognini - Scuola secondaria di secondo grado;

Gli operatori qualificati nella materia, si sono interfacciati con gli studenti con l’obiettivo di stimolare la riflessione sull’importanza della legalità attraverso la partecipazione attiva e consapevole della cittadinanza sul rispetto delle regole, dei principi costituzionali e sul corretto uso della rete internet. Anche quest’anno al progetto è abbinato un concorso rivolto agli studenti partecipanti, che sono stati stimolati a produrre lavori ed elaborati graphic novel, video spot, composizioni artistiche. 

Nei giorni scorsi presso la questura di Prato si è riunita un’apposita commissione presieduta dal questore Giuseppe Cannizzaro a cui hanno partecipato, tra gli altri, il Maestro Artista Fernando Montagner e la professoressa Maria De Simone dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Prato, nel corso della quale sono stati selezionati a livello provinciale, i vincitori rispettivamente per le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado. 

La commissione, dopo aver esaminato i singoli lavori prodotti, tutti di apprezzabile contenuto, all’unanimità ha ritenuto vincitori a livello provinciale:

Scuola primaria: Classe “VA” - Istituto Comprensivo Statale “Il Pontormo” - Scuola primaria Nazario Sauro – Comeana 

Scuola secondaria di primo grado: Gruppo “Le sentinelle della Legalità” - Scuola Convitto Nazionale Cicognini

Scuola secondaria di secondo grado: Classe “I FS” - Liceo Scientifico N. Copernico - Scuola superiore 

Nella prima edizione nell’anno 2018, una scuola della provincia di Prato, la 3^ classe della scuola primaria Lorenzo il Magnifico di Poggio a Caiano è risultata vincitrice a livello nazionale, dando lustro alle realtà scolastiche provinciali e riconoscimento al lavoro espletato da questi operatori di polizia e dai partner del mondo dell’istruzione pratese.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le attività di ristorazione sono state sospese dalla guardia di finanza che ha posto sotto sequestro una tonnellata e mezzo di alimenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità