comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 13°22° 
Domani 14°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
mercoledì 03 giugno 2020
corriere tv
Coronavirus, Zangrillo: «Una seconda ondata? Non ha senso parlarne, è come dire a Milano a dicembre nevica»

Cronaca martedì 31 marzo 2020 ore 13:53

In giro con tre coltelli in barba ai divieti

Altre tre persone fermate dalla polizia in viale Vittorio Veneto, in via Tacca e nella zona del Serraglio. Uno girava armato



PRATO — La polizia continua a fermare e identificare persone che si muovono nonostante i divieti imposti dalle restrizioni anti-Covid. E capita che alle sanzioni per l'uscita non autorizzata si sommino quelle per altri reati come è accaduto a un quarantenne di origine tunisina fermato in viale Vittorio Veneto. Con sé l'uomo aveva tre coltelli a serramanico e di un taglierino, immediatamente sequestrati. Per lui è scattata la denuncia per reati contro il patrimonio e la persona. Oltretutto era anche soggetto all'obbligo di firma presso la polizia giudiziaria. 

Nel mirino dei controlli sono finite anche altre due persone. In un caso si tratta di un ventiseienne pistoiese fermato in via Protche, con reati di diversa natura sulle spalle e destinatario di foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel Comune di Prato per tre anni emesso nel 2018. L'inosservanza del foglio di via ha fatto scattare la denuncia. Esattamente la stessa situazione di una ventiduenne fiorentina, anche lei destinataria di un foglio di via emesso nello stesso anno e non rispettato. 

Tutte e tre le persone fermate sono state anche sanzionate per non aver rispettato il divieto di uscire di casa per il coronoavirus



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca