QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 12° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
lunedì 18 novembre 2019

Attualità lunedì 14 ottobre 2019 ore 09:51

Nuovi punti prelievo nell’area pratese

Sono complessivamente ben 32 le strutture dove i cittadini ora possono rivolgersi per effettuare il prelievo ematico



PRATO — "Semplificare, migliorare i servizi e andare incontro il più possibile alle esigenze dei cittadini. E' quanto da tempo stiamo cercando di fare nell'organizzazione della sanità toscana. L'apertura di questi sette nuovi punti prelievo a Prato

va in questa direzione, contribuendo ad alimentare l'immagine di una sanità amica, vicina alle persone, con una diffusione capillare dei servizi sul territorio". E’ quanto ha dichiarato l’assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi alla presentazione della riorganizzazione e del potenziamento delle sedi dei punti prelievo territoriali. Erano presenti i consiglieri regionali Ilaria Bugetti e Nicola Ciolini, il Presidente della SDS Luigi Biancalani, e i rappresentanti delle Associazioni coinvolte nel progetto oltre a tutti i Sindaci dei Comuni dell'area pratese. Il direttore della Zona distretto di Prato Lorena Paganelli ha illustrato la campagna informativa rivolta ai cittadini “Cerca il Punto Prelievo Più Vicino a Te”, precisando che si tratta di una riorganizzazione e implementazione dei presidi sanitari del territorio con l'obiettivo di offrire facilità di accesso ai servizi. La dottoressa Laura Tattini, coordinatore sanitario, ha invece spiegato il progetto e come la ridistribuzione dei punti prelievo servirà anche a razionalizzare meglio le richieste da parte dei cittadini aumentando la disponibilità delle strutture.

" Un progetto importante che grazie alla collaborazione di tanti soggetti, porta vicino a casa il prelievo ematico garantendo in tutti i punti la stessa qualità, a breve- ha sottolineato il direttore sanitario, Emanuele Gori- per le dieci strutture gestite direttamente dalla ASL sarà possibile anche fare la prenotazione on line". Gori ha poi ribadito l'impegno e l'attenzione dell'Azienda per potenziare il territorio con investimenti dedicati.

Sono complessivamente ben 32 le strutture dove i cittadini ora possono rivolgersi per effettuare il prelievo ematico con l’apertura dei seguenti otto nuovi punti prelievo in convenzione con l’Azienda: a Prato centro-est presso la Misericordia, Istituto Diagnostico Santo Stefano (via Ferrucci, 55), all’Istituto Diagnoys- Etrusca Medica (via Pistoiese, 219), all’Istituto Analisi Mediche – IAMA (via Terracini,5); a Prato ovest nell’Ambulatorio della Misericordia, località Maliseti (via Montalese, 385); a Vaiano sempre al IAMA (presso la Farmacia, in via Vannoni, 5); a Montemurlo negli Ambulatori della Misericordia (via Monsignor Contardi, 13); a Carmignano-Seano all’Isituto Diagnosys (via Don Milani, 7) e a Prato-sud in località Paperino alla Croce D’Oro (via Fosso del Masi, 110). I nuovi punti prelievo sono in aggiunta al Centro socio-sanitario Giovannini (via Cavour 118) che dal prossimo novembre sarà dedicato anche a curve glicemiche e curve ormonali, prelievi per i pazienti oncologici, inoculazione della Mantoux (per il test TBC) e tamponi uretrali maschili. Al Centro si accede con prenotazione sistema “TUPASSI”. L’accesso è diretto fino a disponibilità di posti.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità