Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:29 METEO:VERNIO10°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni. Tutti i dati su rischi e benefici

Attualità lunedì 01 marzo 2021 ore 10:50

Alta tensione al picchetto in fabbrica

polizia e carabinieri

Le forze dell'ordine sono intervenute per disperdere il presidio attivo da circa 20 giorni al Macrolotto. Intanto i cittadini portano viveri e coperte



PRATO — Questa mattina le forze dell'ordine sono intervenute per diperdere il picchetto permanente dei lavoratori attivo ormai da una ventina di giorni davanti a una stamperia tessile, la Texprint di Prato al Macrolotto 2, dove da più di un mese è in corso uno sciopero indetto da Cobas. E' proprio Si Cobas Prato e Firenze a documentare l'intervento con un video su Facebook.

La situazione sarebbe precipitata quando, come accade ormai da 20 giorni, alcuni dei manifestanti si sono sdraiati davanti ad un furgone che stava uscendo dall'azienda. Sono intervenuti polizia e carabinieri che hanno rimosso il blocco, portando in questura due dei lavoratori in sciopero. I sindacalisti riferiscono anche che i due operai che si sarebbero feriti alle mani durante le operazioni di rimozione del picchetto. Il sit in dei manifestanti è volto a impedire alle merci dell'azienda di uscire e questo, secondo il resto dei lavoratori, sta mettendo a rischio la stessa possibilità di proseguire l'attività da parte della Texprint.

Intanto per i 18 lavoratori che protestano contro le loro condizioni di impiego è in atto una gara di solidarietà tra i cittadini che portano, riferisce sempre la stessa sigla Si Cobas, "cibo, tende, mascherine, disinfettante, gazebo, batterie, legna, ombrelloni, frutta, brandine, coperte". 

La sigla annuncia una manifestazione a Prato per sabato 6 marzo alle ore 16,30 in piazza del Comune, per dare "sostegno a questa battaglia fondamentale per i diritti, la dignità e la democrazia, che sta facendo luce su un sistema di sfruttamento sistematico nel distretto tessile a cui e' arrivato da tempo il momento di dire basta". 

In corso tentativo di sgombero allo sciopero a #Texprint! Chiediamo a tutti di raggiungerci in via Sabadell 109 Non si può accettare che le istituzioni e la polizia difendano la mafia TOCCA UNO TOCCA TUTTI!

Pubblicato da SI Cobas Prato e Firenze su Lunedì 1 marzo 2021
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Troppi casi, così il sindaco ha disposto la sospensione dell'attività didattica, la chiusura dei parchi e due giorni di screening di massa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità