comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi 14°19° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Cronaca venerdì 04 settembre 2020 ore 16:23

Lo picchia a sangue e poi lo accoltella

carabinieri

Grave aggressione davanti alla stazione dove un ragazzo di diciotto anni è stato raggiunto da un fendente. I carabinieri minacciati dall'aggressore



PRATO — Aggressione in due atti nel giardino alberato davanti alla stazione centrale. Da quanto si apprende, un ragazzo di 18 anni di origine gambiana è stato prima riempito di calci e pugni da un connazionale di 23 anni che poi è tornato indietro e lo ha colpito alla testa con una bottiglia e infine con un coltello da cucina ferendolo all'avambraccio destro. 

Sul luogo dell'aggressione sono arrivati i carabinieri che hanno soccorso il ferito, subito affidato al 118: ne avrà per un mese prima di rimettersi. 

L'aggressore è stato rintracciato dopo una quarantina di minuti e subito ha tentato di disfarsi dell'arma. Poi, con le mani ancora sporche di sangue ha minacciato di morte i militari. Minacce, a quanto pare, ripetute anche durante l'identificazione. Addosso gli sono stati trovati 12 grammi di marijuana già suddivisa in dosi, un martello e un cacciavite. 

Per lui sono scattate le manette. Le accuse nei suoi confronti sono lesioni personali gravissime, resistenza con minaccia a pubblico ufficiale, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e porto di armi e oggetti atti a offendere.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità