Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:54 METEO:VERNIO12°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Sanremo vince il rock dei Maneskin

Cronaca mercoledì 17 febbraio 2021 ore 12:38

Proprietario di case ma con l'assegno sociale Inps

investigatori della guardia di finanza

L'anziano è stato individuato e denunciato dalla finanza insieme ad altre 6 persone. In tutto hanno percepito illegittimamente 260mila euro



PRATO — Tanti tetti sulla testa e l'assegno sociale: c'è anche un uomo di più di 70 anni tra i 7 denunciati dalla guardia di finanza di Prato per aver indebitamente percepito sostegni sociali. In particolare l'anziano risultava sia titolare di pensione sociale, sia proprietario di svariati immobili taciuti però al momento della domanda di assegno sociale.

Il pacchetto di denunce fa seguito, spiega una nota delle Fiamme Gialle, a un'attività di monitoraggio condotta per verificare la regolare erogazione e la titolarità degli assegni sociali, la prestazione Inps che ha sostituito la pensione sociale e le relative maggiorazioni. I controlli hanno portato all'individuazione di 260.000 euro che sarebbero stati indebitamente percepiti dai 7 denunciati per il reato di indebita percezione di erogazioni a danno dello stato

Secondo le verifiche della guardia di finanza, "avrebbero omesso di dichiarare il possesso di redditi, per lo più fondiari, nonché variazioni anagrafiche o altri rilevanti dati". Tra loro "spicca un ultrasettantenne italiano, risultato proprietario di numerosi immobili tuttavia non menzionati in sede di domanda di assegno sociale". In seguito alle indagini l'Inps ha sospeso "la dazione della prestazione e ha avviato le procedure per il recupero di quanto indebitamente in precedenza versato". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca