Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:14 METEO:VERNIO9°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
martedì 09 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Cronaca venerdì 19 febbraio 2021 ore 12:03

"Chiamatemi Cassius Clay" e spacciava cocaina

spaccio di droga

E' stato arrestato il pusher che operava con 8 identità differenti e false, tra cui quella del mito della storia del pugilato Muhammad Ali



PRATO — Spacciava facendosi chiamare Cassius Clay, e non era che una delle otto diverse e false identità sotto cui si nascondeva. Non gli è servito, perché ieri sera i carabinieri di Montemurlo lo hanno comunque arrestato in via Gori a Prato mentre cedeva una dose di cocaina a un cliente.

I militari hanno colto l'uomo, 38 anni, in flagranza. Solo al momento dell'arresto sono saltate fuori tutte le identità - gli alias - fornite dallo spacciatore alle forze dell'ordine nel corso di precedenti incontri ravvicinati anche con esito giudiziario.

Tra questi nomi farlocchi c'era anche quello del mito della storia del pugliato mondiale Muhammad Ali, ovvero Cassius Clay. Lo spacciatore è stato arrestato, il cliente segnalato in prefettura.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca