Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:VERNIO20°33°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«È la mia ragazza», il coming out di Lucilla Boari

Cronaca domenica 13 giugno 2021 ore 13:20

E' morto l'oncologo Angelo Di Leo

Angelo Di Leo
Angelo Di Leo

Per anni è stato direttore dell’oncologia pratese. Il ricordo dei colleghi: "Punto di riferimento importante per la ricerca"



PRATO — Asl centro in lutto per la scomparsa del dottor Angelo Di Leo, per anni direttore dell’oncologia pratese e da qualche tempo coordinatore aziendale per lo sviluppo di programmi per la ricerca clinica. Aveva 57 anni.

"Un professionista di grande intelligenza - così lo ricorda l'azienda sanitaria- che ha rappresentato un punto di riferimento autorevole nel campo oncologico a cui ha dedicato la sua vita. Sempre attento alle novità nella ricerca clinica si è impegnato costantemente per migliorare e offrire ai pazienti la miglior cura possibile ed ha instaurato, nel corso degli anni, importanti collaborazioni con Istituzioni nazionali ed internazionali. Per Di Leo, la ricerca è sempre stata una funzione fondamentale per lo sviluppo delle conoscenze scientifiche, ed ha rappresentato un elemento di qualità nell’assistenza".

“Un grande professionista - ricordano i colleghi- per anni un punto di riferimento importante per la ricerca in campo oncologico, lascia nell’Azienda un vuoto umano e professionale difficilmente colmabile. Per tutti è stato un esempio di umanità, dedizione e fonte di ispirazione”.

"Mi unisco al dolore di tutti i colleghi, sanitari ed amministrativi, per la scomparsa di Angelo, porgendo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia - scrive il direttore generale dell’Asl, Paolo Morello Marchese - Per noi è stato un grande professionista e un caro amico. Lo abbiamo avuto sempre al fianco con l'obiettivo di curare al meglio i pazienti. Sempre un occhio attento alla cura, alla ricerca e alla valorizzazione dei giovani collaboratori. Abbiamo costruito insieme una realtà d'eccellenza, orgoglio di Prato, che continueremo a mantenere e sviluppare. Ciao Angelo, sarai sempre nei nostri cuori".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ieri si erano registrati 40 nuovi positivi a livello provinciale, e oggi nel solo capoluogo i casi in più sono 47. Ecco i dati della corsa del virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità