Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:53 METEO:VERNIO18°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Cronaca mercoledì 06 maggio 2020 ore 13:35

In sei si affrontano con katana e spranga

Violenta rissa nel cortile di un condominio in via Pistoiese. In due sono finiti al pronto soccorso. L'arsenale nella bauliera dell'auto



PRATO — Sei giovani cinesi si sono affrontati ieri sera in via Pistoiese nel corso di una violenta lite scoppiata nella corte di un condominio. Quando la polizia, intorno alle 19.30, è arrivata sul posto ha identificato tre dei contendenti, tutti cinesi e con precedenti di polizia sulle spalle di 24, 26 e 30 anni, due residenti a Prato e uno a Pistoia. 

Gli altri tre giovani coinvolti, invece, sono stati trovati all'ospedale Santo Stefano. Due, di 25 e 32 anni, entrambi irregolari, erano in pronto soccorso. L'altro, un 29enne, era in macchina: nella bualiera sono stati trovati una katana corta con lama di 18 centimetri appuntita ma non affilata e una spranga di 40 centrimetri, tutto finito sotto sequestro. Il conducente è stato denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti all'offesa. 

I due giovani medicati sono stati giudicati guaribili con prognosi di una settimana e di 20 giorni per lievi traumi cranici. Entrambi sono stati denunciati ingresso e soggiorno illegale in Italia.

Ora la polizia indaga per capire cosa abbia scatenato la rissa. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con i nuovi positivi emersi oggi, nel Pistoiese gli infettati da inizio pandemia superano quota 21.600. I dati in dettaglio dai bollettini ufficiali
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità