QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VERNIO
Oggi -4°4° 
Domani -7°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
lunedì 17 dicembre 2018

Cronaca venerdì 16 novembre 2018 ore 16:20

Parà arrestati, l'Esercito li sospende

Quattro paracadutisti accusati di concussione. Durante 'Strade sicure' hanno estorto denaro a cittadini cinesi per farli accedere al Macrolotto



PRATO — L'Esercito italiano ha espresso "profondo sdegno e condanna" per la vicenda dei quattro paracadutisti (di Prato, Pisa e Pistoia) che sono stati arrestati perché avrebbero chiesto soldi ad alcuni cittadini cinesi a Prato. 

I fatti documentati andrebbero da maggio a luglio e si sarebbero svolti durante l'operazione "Strade sicure". I quattro parà avrebbero chiesto soldi ai cinesi per farli accedere coi furgoni nell'area del Macrolotto.

"Il personale coinvolto - ha scritto l'Esercito in una nota - si è macchiato, laddove le attività di indagine lo confermassero, di un comportamento inqualificabile per uomini e donne che indossano l'uniforme". 

L'Esercito ha già avviato le procedure sospendere subito i quattro militari dal servizio



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca