Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:53 METEO:VERNIO18°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Attualità venerdì 30 aprile 2021 ore 16:00

"Più vaccini Covid anche per il bene del lavoro"

vaccinazione covid

In un messaggio ai lavoratori in occasione del Primo Maggio, i sindaci della Val di Bisenzio legano i destini della ripartenza alle vaccinazioni



VAIANO / VERNIO / CANTAGALLO — "Abbiamo molto chiaro che riusciremo a ripartire con una campagna di vaccinazione diffusa che in Toscana deve assolutamente avere un'accelerazione per proteggere, con i più fragili, anche chi tutti i giorni è in prima linea nei servizi alle comunità e nell'impegno per la salvaguardia di quel bene prezioso rappresentato dal lavoro e dalle nostre imprese": è quanto affermano in una nota congiunta i sindaci di Vaiano, Vernio e Cantagallo in un messaggio indirizzato ai lavoratori in occasione del Primo Maggio. 

"Celebrare il Primo Maggio 2021 insieme alle lavoratrici e ai lavoratori - affermano i sindaci della Val di Bisenzio - è più che mai necessario proprio perché siamo nel bel mezzo di una crisi storica da cui usciremo soltanto se a guidare tutte le nostre azioni, senza retorica ma con molta concretezza, saranno la solidarietà e la giustizia sociale". 

"Condividiamo - proseguono - la sofferenza di tante persone e di tante famiglie che anche nelle comunità della Val di Bisenzio sono messe a dura prova da una crisi dolorosa che investe tante dimensioni della vita quotidiana, a partire spesso proprio da quella del lavoro. Vogliamo condividere anche la speranza di uscire da questo dramma e uscirne migliori. Dallo scoppio della pandemia, accanto a tanti problemi e criticità, abbiamo visto tanto impegno e tanta generosa abnegazione anche nei nostri territori". 

"In questi giorni - è la conclusione dei primi cittadini - cominciano a delinearsi i contenuti del Recovery plan e i riflettori sono tutti puntati sul futuro mentre i numeri appena diffusi che riguardano il sistema delle imprese pratesi del tessile-manifatturiero parlano di flessione superiore alla media toscana e nazionale. E' evidente che serve una mobilitazione per il nostro territorio dove ciascuno, a cominciare dalle amministrazioni comunali, deve fare la sua parte per definire e attuare una strategia condivisa verso il futuro".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con i nuovi positivi emersi oggi, nel Pistoiese gli infettati da inizio pandemia superano quota 21.600. I dati in dettaglio dai bollettini ufficiali
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità