Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:36 METEO:VERNIO18°29°  QuiNews.net
Qui News valbisenzio, Cronaca, Sport, Notizie Locali valbisenzio
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
M5s, Conte: «Cambierà il linguaggio, per me onorevoli non è una parola diffamatoria»

Cronaca martedì 18 maggio 2021 ore 19:00

Anche una strada era abusiva, sequestri e denunce

polizia municipale

I provvedimenti sono l'esito dei controlli effettuati della polizia municipale che ha individuato un cantiere senza permesso per costruire 4 edifici



PRATO — Il cantiere ferveva di attività. Lì si stavano tirando su di sana pianta quattro immobili a destinazione commerciale, organizzati con pareti divisorie e nuove aperture sui muri perimetrali e collegati alla strada pubblica con una deviazione. Beh: era tutto abusivo, così la polizia municipale ha proceduto a denunciare i soggetti coinvolti nella realizzazione delle opere abusive accertate tra committente, progettista e costruttore.

E' accaduto nei giorni scorsi al Macrolotto Zero. Gli agenti hanno proceduto a vari provvedimenti. Hanno sottoposto a sequestro penale preventivo per abusi edilizi una porzione di capannone, nel corso di operazioni di controllo effettuate dalle unità di polizia edilizia e ambientale a 6 immobili in via Pistoiese e in alcune traverse.

Dai controlli è emerso che erano in corso lavori senza permesso per realizzare i 4 immobili di cui sopra, mentre altri 4 locali ispezionati erano occupati da altrettante ditte di confezione tessile i cui gestori sono stati sanzionati per aver azionato macchinari in ambienti privi di agibilità, aver utilizzato dei ripostigli come cucina/refettorio e per il mancato rispetto del divieto di fumo in ambienti di lavoro. Sono state sottoposte a sequestro amministrativo 72 macchine da cucire e taglia e cuci ed emesse sanzioni per 9.240 euro.

Dai controlli al sesto immobile, anch’esso ad uso industriale, è emerso che una porzione era stata illegittimamente adibita a negozio di vicinato: per questo è già in corso la procedura di sospensione dell’attività. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per anni è stato direttore dell’oncologia pratese. Il ricordo dei colleghi: "Punto di riferimento importante per la ricerca"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca